FOTO

FILMATI

COMMENTI

BREMBO RAPIDA DI LENNA
Autore CLAUDINO

22.5.2011

Vedi le foto con lo SlideShow

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_1

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_2

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_3

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_4

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_5

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

www.canoamartesana.it_canoa_kayak_milano_galleria_brembo_rapida_di_lenna_foto_6

Il Brembo colpisce ancora... l'ultimo bagno del 2010 l'ho fatto in un'onda del brembo e il primo bagno del 2011 idem... Sabato mattina contatto dei locals dela valle per una veloce session di allenamento alla rapida di lenna, 45.949934,9.71053 Temperatura perfetta, acqua livello ideal per lavorare e via dentro. La caratteristica di questa rapida che si hanno 400m di III+ tecnico e veloce. L'acqua rilasciata da una centralina che intercetta acqua da laghi di montagna, quindi fredda ma pulita. La rapida da scendere piano per sfruttare al meglio ogni onda, morta e lingue d'acqua. Alla prima discesa alla grande, siamo quasi rimasti un'ora per fare 400m, alla seconda bene, anzi meglio , dopo aver visto dove sono gli spot migliori si pu osare. Peccato che un'onda mi ha girato, e che m'importa tanto c'ho l'eskimo! primo tentativo, nullo!!, come il secondo, azz manca l'aria e con l'occhio vedo il masso centrale che si avvicina, terzo ancora niente, manca l'aria e decido di stappare! Mai stappare! L'acqua fredda, la corrente veloce e in un'attimo sono a centro del passaggio pi bello, mica tanto a nuoto. Picchio il ginocchio, prima bevuta, cerco di limitare i danni, mi metto in posizione di sicurezza, ma mica mi riesce tanto bene, visto che continuo a rotolare con il faccione in avanti, seconda botta tra la pancia e il basso ventre e seconda bevuta...inizio a pensare che palle, quando finisce??? Morale: dopo aver fatto a nuoto anche l'ultimo passaggio guadagno la riva a nuoto, un poco scosso e con le gomitiere sui polsi! Grazie a soci che mi hanno raccattato il materiale dopo qualche minuto ci si rimbarca per una terza ma un poco pi soft discesa, dove ho tirato un bell'eskimo sempre al punto infame!. Ogni tanto una bella ripassata fa bene, e meno male che era un terzo....

Link

POSIZIONE RAPIDA SU GOOGLE MAPS

Se vuoi inserire in altri siti il collegamento a questa pagina, copia il seguente indirizzo
https://www.canoamartesana.it/galleria.asp?act=foto&idgalleria=539